La Casearia Carpenedo

logo-la-caseariaStoria Aziendale

La storia della Casearia Carpenedo ha inizio nei primi del 1900 quando Ernesto Carpenedo, padre di Antonio iniziò come “casoin” (in dialetto veneto significa negozio di alimentari). A quel tempo nel negozio di alimentari del paese si trovava ogni genere di alimento come farine, formaggi, pane, insaccati, budella salate, olio, Baccalà, spezie, caffè e molto altro, immaginate solo quanti profumi si respiravano tra quelle mura.

Antonio Carpenedo che fin da bambino aiutava il padre in bottega, è cresciuto in questo ambiente ereditando una passione che pare sia nel dna della famiglia Carpenedo, pensate che a seguito di una minuziosa ricerca è stato rinvenuto un documento scritto, dove un certo Domenico Carpenedo nel 1858 consegnava ad un convento di monache del “formai inscartosai de cretta e foiame” (formaggio avvolto nella creta e foglie).

Negli anni ’60 comincia l’avventura di Antonio come casaro, prendendo in gestione un piccolo caseificio in quel di Rovarè di San Biagio in provincia di Treviso. Imparò a fare il formaggio da autodidatta con l’aiuto di un amico tecnico casaro. Nel 1965 Antonio Carpenedo è stato uno dei primi ad esportare fuori dalla provincia di Treviso e di seguito in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte la “Casata Carpenedo” oggi conosciuta ed apprezzata come Casatella Trevigiana Dop.

La grande avventura di Antonio Carpenedo come affinatore inizia nel 1976 quando riscopre un’antica tradizione conservata dai contadini della zona del Piave, quella di mettere il formaggio sotto le vinacce durante la vendemmia. Tradizione che pare abbia origine nella prima guerra mondiale, quando i contadini, per preservare le forme di formaggio dalle razzie dei belligeranti ebbero l’idea di nasconderle sotto le vinacce in fermentazione.

In quell’anno Antonio comincia a produrre le prime forme di formaggio affinato in vino e vinaccia che decise di chiamare Ubriaco. Ubriaco è un marchio registrato di proprietà esclusiva de La Casearia Carpenedo srl. Da allora Antonio ha cominciato a dar voce alla sua innata creatività trasformando la sua azienda nel primo laboratorio di affinamento riconosciuto in Italia.
Dall’utilizzo delle vinacce, passa alla sperimentazione di nuovi ingredienti come fieno, foglie di noce, pepe, spezie, birra , liquori e molti altri che oggi compongono il vasto repertorio dei “Formaggi di Cantina”.

Cosa Facciamo

Da più di cinquant’anni Antonio Carpenedo mette tutta la sua passione ed esperienza per regalare emozioni sotto forma di formaggio. Selezionare pascoli, qualità del latte, attenzione ai processi produttivi unendo progresso e tradizione, studiando ricette uniche, sono il bagaglio di ricchezza che permette a La Casearia Carpenedo di donare amore ed emozione nei propri prodotti. Formaggi da meditazione che vengono coccolati secondo le indicazioni che Antonio ha tramandato ai figli Ernesto ed Alessandro, che fanno tesoro di sapori antichi e genuini rendendo speciale l’esperienza di degustare creazioni uniche.

 

Dove siamo

LA CASEARIA s.r.l.
Via Santandrà 17
31050 Camalò di Povegliano (TV)

Contatti

Tel: +39 0422 872178

E-Mail: info@lacasearia.com

Sito Web: www.lacasearia.com