Antenna Sviluppo Alta Marca : fare rete per sostenere l’economia del territorio

Antenna Sviluppo Alta Marca

Antenna Sviluppo Alta Marca è una cooperativa che nasce per sostenere l’economia del territorio dell’Alta Marca e aumentare la sua attrattività a livello internazionale. La sede di Antenna Sviluppo Alta Marca è in villa Brandolini a Pieve di Soligo.

Antenna Sviluppo Alta Marca è nata dall’esigenza di avere un braccio operativo della rete di imprese ed istituzioni locali tra cui il Gruppo di Azione Locale (Gal Alta Marca), l’Intesa Programmatica d’Area (IPA), istituzioni locali ed aziende private. Lo scopo è quello di promuovere il territorio e la sua economia attraverso lo sviluppo di progetti ed azioni integrate per intercettare clienti, investitori e ospiti.

I nostri obiettivi e servizi sono:

  • costruire network territoriale fra attori ed operatori del mercato locale
  • costruire reti locali per lo sviluppo di parternariati internazionali
  • promuovere nuovi modelli per l’internazionalizzazione delle piccole imprese  e loro forme aggregate
  • stabilizzare rapporti cooperativi fra imprese e loro export manager
  • trasferire conoscenze attraverso seminari di informazione
  • progettare incontri e percorsi riqualificativi per ottimizzare l’employability locale
  • sostenere le imprese e i professionisti nel reperire e accedere  a fondi
  • montare progetti di finanziamento e business plan
Con i nostri servizi garantiamo visibilità a livello nazionale e internazionale e offriamo contributi reali e virtuali per agevolare l’ingresso nei mercati alla Vostra azienda o, nel caso non sia ancora costituita, aiuti concreti per il suo avvio per poi annetterla alla rete e permetterne uno sviluppo sicuro. Siamo una realtà nata in questo territorio con la predisposizione di assistenza ad hoc nella promozione nei canali e nei mercati di nostra conoscenza dove ancora la Vostra azienda non è presente.
villa-brandolini

villa-brandolini

Partner Aziendali

In questo progetto sono coinvolti soggetti domiciliati o residenti nel territorio regionale:
– 10 disoccupati con competenze per lo sviluppo di nuove imprese nel settore della promozione del territorio;
– 10 occupati presso imprese private operanti in unità localizzate sul territorio regionale, desiderosi di valorizzare le proprie competenze e acquisirne di nuove per intraprendere attività imprenditoriali.
Il progetto ha per proponente Consulmarc Sviluppo Srl, e vede la partecipazione, in qualità di partner operativi:
– Territory and Tourism IQ;
– Sviluppo Progetti Società Cooperativa Sociale Onlus.
Hanno aderito al progetto in qualità di partner aziendali :
Comitato Pro Loco UNPLI Treviso; Consorzio per la tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco; Latteria di Soligo; Serica 1870; Lanificio Paoletti M.T.F. Srl.; Mesa-Lab srl; Università Ca’ Foscari Venezia; Banca di Credito Cooperativo Prealpi; Confesercenti di Treviso; G.A.L. dell’Alta Marca Trevigiana; Intesa Programmatica d’area (IPA) Terra Alte della Marca; Associazione Provinciale Terranostra Treviso; Ente Bilaterale Veneto.
rete di imprese

rete di imprese

Turismo enologico: la Strada del Prosecco

Nata nel 2003, la Strada del Prosecco è l’erede di quella che è stata nel 1966 la prima arteria enologica italiana. Questo percorso in grado di valorizzare a pieno il territorio, con paesaggi viticoli e storico-artistici, si trova nelle  colline della zona DOCG Conegliano-Valdobbiadene.

Con i suoi 120 chilometri complessivi l’arteria enologica guida il visitatore tra vigneti ininterrotti, borghi e paesi dove si respira il sapore della secolare arte enologica di queste terre, regalando scorci e paesaggi di autentica bellezza e grande fascino, insieme a testimonianze medievali, eremi, chiesette secolari, tracce della storia rurale civile e religiosa delle genti locali; senza dimenticare la possibilità di degustare, nei tanti locali disseminati lungo il tracciato, la cucina e i prodotti tipici.

via del prosecco

Iniziamo il nostro viaggio nella Strada del Prosecco:

Dalla centrale piazza Cima di Conegliano si può salire al castello, splendido balcone panoramico sulla città e su tutti i colli circostanti. Usciti dalla porta nord delle antiche mura, si prende la strada che, coronando diligentemente la dorsale collinare, sale facilmente a Rua, anticamente convento Camaldolese, e a San Pietro di Feletto dove si trova la romanica Pieve del XII secolo dove si possono ammirare gli spettacolari affreschi.

Scollinando una breve salita, si arriva a Refrontolo. Qui merita una visita il “Molinetto della croda“, antico mulino adiacente a una spettacolare cascata, esempio di recupero e valorizzazione del paesaggio storico. Dalla piazza municipale di Refrontolo si scende in direzione Solighetto.

Attraversato il caratteristico paese di Solighetto si procede verso Follina. Da non perdere la visita all’Abbazia Cistercense del XII secolo e l’adiacente Chiostro del XVI secolo. Proseguendo verso Pieve di Soligo si può ammirare il caratteristico paesaggio collinare della pedemontana trevigiana tappezzato di vigneti, e attraversare paesi come Farra di Soligo e Col San Martino, dai quali fanno capolino straordinarie costruzioni storiche: il santuario di Collagù, le Torri di Credazzo e l’affascinante chiesa di San Vigilio. E’ la “costa d’oro” della strada del Prosecco.

Dal centro di Col San Martino ci si può inoltrare nella stretta vallata che porta a Guia e Miane.  Si svolta a sinistra verso Valdobbiadene ammirando il tipico paesaggio del prosecco con  vigneti e le frazioni di San Stefano e San Pietro di Barbozza. Il pregiatissimo fazzoletto di terra dove si produce il Cartizze ci preannuncia l’arrivo alla nobile cittadina di Valdobbiadene dove termina il percorso della Strada del  Prosecco, incastonata nell’Alta Marca Trevigiana.

colline02colline_proseccocolline

Il primo gruppo del progetto Antenna Sviluppo Alta Marca

Antenna Sviluppo Alta Marca

Nell’ambito dell’iniziativa F.A.R.E. (Favorire l’Autoimprenditorialità Realizzare Eccellenze) Consulmarc Sviluppo ha selezionato 10 disoccupati, residenti/domiciliati in Regione Veneto con una forte motivazione ad intraprendere, che verranno coinvolti nelle nuove aziende avviate e nella nuova rete di imprese costituitasi attraverso il progetto Antenna Sviluppo Alta Marca.

I profili selezionati fanno riferimento alle aree:

  • Commerciale

  • Internazionalizzazione

  • Marketing

  • Comunicazione

  • Relazioni esterne

  • Amministrazione

  • Direzione di Impresa

  • Sistemi informatici con indirizzo web

I candidati seguiranno un percorso strutturato partendo dal bilancio delle competenze, passando per la formazione ed arrivando all’inserimento nella rete di impresa.

Se vuoi tenerti aggiornato sui progetti in corso e quelli in avvio, seguici sulla nostra pagina Facebook!

ASAM, il progetto Antenna Sviluppo Alta Marca

In data 28 settembre 2016 i sindaci dei rispettivi comuni dell’IPA si sono riuniti in Villa Brandolini per deliberare il progetto ASAM “ Antenna Sviluppo Alta Marca”.

Alla riunione erano presenti anche i partner Operativi, Aziendali e di Rete del progetto.

Ma come nasce questo progetto innovativo? Quali sono gli obbiettivi e i risultati attesi per il territorio? Quali le ricadute attese?

Ecco che Consulmarc, promotore del progetto, durante la riunione ne ha fornito una descrizione dettagliata.

La storia del Progetto

Il progetto deriva da precedenti collaborazioni e interventi realizzati nel territorio con IPA Terre Alte della Marca e GAL dell’Alta Marca Trevigiana;

tra questi:

  • DGR 702 percorsi inserimento lavorativo e avvio all’autoimprenditorialità settore digitale;

  • DGR 1064 percorsi garanzia giovani per Web promoter economia locale;

  • DGR 840 percorsi inserimento lavoratori disoccupati nel settore vitivinicolo;

  • Progetto Vivitalia per lo scambio di buone pratiche con partners italiani, per la valorizzazione del territorio e dei prodotti e della cultura locali.

Obbiettivi:

  • Sostenere iniziative imprenditoriali di rivitalizzazione dei territori con azioni di “start/re – start/up” d’impresa;

  • Realizzare un eco-sistema collaborativo territoriale e virtuale di business per permettere la creazione di spazi di socialità e percorsi partecipativi, consentendo a “nuovi” e “vecchi” imprenditori di trovare uno spazio per supportarne l’attività.

 

Risultati attesi per il territorio:

  • aggregare in una rete di contratto nuove e vecchie imprese del territorio al fine di creare e offrire servizi di promozione commerciale internazionale di rete all’egida/a tutela del brand Alta Marca Trevigiana come definizione-formalizzazione della cultura e qualità locale;

  • progettare realizzare e promuovere un brand concept and image territoriale;

  • offrire servizi virtuali e reali anche su richiesta, agevolanti l’ingresso sui mercati per ottenere nuove commesse e progetti favorenti l’avvio-finanziamento di nuove imprese da annettere alla rete a sostegno dello sviluppo territoriale;

  • promuovere azioni per l’acquisizione di conoscenze, competenze e realizzazione di percorsi formativi per lo sviluppo di cultura imprenditoriale e creazione di nuovi servizi e imprese finalizzate a sostenere l’internazionalizzazione del territorio;

  • progettare e-o realizzare eventi, convegni, incontri per offrire visibilità alle imprese (vecchie e nuove) e contribuire alla promozione della rete;

  • offrire attività di consulenza on demand per rendere più competitive le aziende in ambito internazionale;

  • creare spazi virtuali di promozione del territorio e di intelligenza collettiva, dove sviluppare comunità collaborative di persone che lavorano a progetti imprenditoriali, scambio di idee, servizi e conoscenza per rinforzare l’economia locale;

  • promuovere lo spazio offerto da Latteria Soligo Soc. Coop. Agr. Dove favorire la condivisione di idee e progetti innovativi verso la crescita e lo sviluppo territoriale.

Ricadute attese:

  • LocalEco – Portale di promozione sviluppo internazionale e di tipo partecipativo del territorio:
    • valorizzare le competenze digitali dell’Alta Marca (NEET)
    • promuovere il territorio dell’Alta Marca Trevigiana
    • favorire incontro domanda-offerta tra le figure di mercato
    • stimolare progettualità a favore dello viluppo economico e sociale
  • Antenna Sviluppo
    • promuovere conoscenza di strumenti finanziari utili all’avvio di nuove attività d’impresa e professionali
    • assistenza e consulenza on demand a persone e imprese per inoltrare domande d’accesso a fondi di finanziamento non bancari e microcredito anche start up
  • Prodotti d’Altamarca
    • realizzare un brand image territoriale
    • costruire e/o ampliare una rete di imprese per la realizzazione di iniziative-format di valorizzazione e promozione del territorio a livello internazionale, accoglienza, eventi, convegni, incontri, fiere

 

Per seguire gli sviluppi del progetto seguici anche sulla nostra pagina Facebook!

 

L’ Alta Marca, una rete di imprese

La Delibera

La Regione Veneto con DDR 99 del 4 agosto 2016 ha approvato il progetto Antenna Sviluppo Alta Marca che ha come obiettivo la costituzione di una nuova rete di imprese a sostegno dell’economia territoriale e lo sviluppo di progetti ed azioni integrate che migliorino l’attrattività del territorio e dei suoi prodotti a livello internazionale per intercettare clienti, investitori e ospiti.

Saranno a tale scopo coinvolti nelle azioni di progetto soggetti domiciliati o residenti nel territorio regionale:

  • 10 disoccupati con competenze per lo sviluppo di nuove imprese nel settore della promozione del territorio;

  • 10 occupati presso imprese private operanti in unità localizzate sul territorio regionale, desiderosi di valorizzare le proprie competenze e acquisirne di nuove per intraprendere attività imprenditoriali.

Il progetto ha per proponente Consulmarc Sviluppo srl, e vede la partecipazione, in qualità di partner operativi:

Sono inoltre coinvolti come partner di rete:

  • Intesa Programmatica d’Area Terre Alte della Marca;
  • GAL dell’Alta Marca Trevigiana;
  • Università Ca’ Foscari Venezia;
  • Banca di Credito Cooperativo Prealpi;
  • Confesercenti di Treviso;
  • Associazione Provinciale Terranostra Treviso.

Hanno aderito al progetto in qualità di partner aziendali

  • Comitato Pro Loco UNPLI Treviso;
  • Consorzio per la tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco;
  • Latteria di Soligo;
  • Serico 1870, M.T.F. srl;
  • Mesa-Lab srl;
  • Consulmarc Sviluppo.

LocalEco è uno dei frutti di questo progetto ed è il portale di promozione e sviluppo internazionale di tipo partecipativo del territorio che ha lo scopo di: 

  • valorizzare le competenze digitali dell’ Alta Marca (NEET);
  • promuovere il territorio dell’Alta Marca Trevigiana;
  • favorire incontro domanda-offerta tra le figure di mercato;
  • stimolare progettualità a favore dello sviluppo economico e sociale.

Visita la nostra pagina Facebook per tenerti aggiornato sullo sviluppo del progetto!